Tu sei qui:

Faglie attive



Attualmente nel mondo ci sono migliaia di faglie attive, di differenti tipologie e lunghezze, alcune delle quali capaci di produrre eventi sismici di incredibile violenza.

La faglia (in inglese "fault") è una frattura nel sottosuolo in cui si verifica o si è verificato in passato il movimento tra i due blocchi di roccia adiacenti alla faglia stessa.
In parole povere durante un terremoto la roccia su di un lato della faglia subisce uno spostamento (detto slip) rispetto alla roccia posta sull’altro lato della faglia.
Ovviamente maggiore sarà lo spostamento e maggiore energia verrà rilasciata.

Il movimento in questione può essere improvviso oppure di lento scorrimento (crepp).

Ciò che separa i due blocchi di roccia prende il nome di piano di faglia ed è caratterizzato da una direzione, un'immersione e un'inclinazione.
Mentre l'intersezione del piano di faglia con la superficie del terreno viene invece definito linea di faglia (in caso di forti terremoti a volte è visibile proprio uno smottamento del terreno in corrispondenza della linea di faglia).
Inoltre i blocchi di roccia separati da una faglia, possono spostarsi e muoversi, lungo il piano di faglia, in qualsiasi direzione.


schema di una faglia attiva

(rappresentazione grafica di una faglia attiva)


A seconda della direzione in cui si muovono i blocchi di roccia distinguiamo 4 tipologie di faglie:

  • Faglie normali o dirette
  • Faglie inverse
  • Faglie trascorrenti o trasformi
  • Faglie oblique


Faglie normali o dirette

Nelle faglie normali o dirette, durante un evento sismico, si osserva uno scivolamento del blocco di roccia verso il basso rispetto all'altro.
In questo tipo di fratture, diffuse sopratutto lungo la catena montuosa dell'Appennino, il piano di faglia possiede un'inclinazione di 55°-70°.


faglia diretta

(rappresentazione grafica di un faglia normale)



Faglie inverse

Nelle faglie inverse, a differenza delle prime, durante un evento sismico si osserva uno scivolamento del blocco di roccia verso l'alto rispetto all'altro.
Questo tipo di faglie, presenti sopratutto lungo i margini convergenti e piani di subduzione, possiedono un'inclinazione che va da pochi gradi fino ad un massimo di 45°.


faglia inversa

(rappresentazione grafica di un faglia inversa)



Faglie trascorrenti o trasformi

Lungo le faglie trascorrenti (dette anche strike-slip faults) il piano di faglia è verticale, perciò durante un sisma si osserva uno spostamento orizzontale dei blocchi di roccia (lungo il piano stesso).
Le faglie trasformi sono identiche alla trascorrenti ma localizzate lungo le dorsali oceaniche.
Una tra le più importanti faglie trascorrenti presenti sul nostro pianeta è la faglia di Sant' Andrea.


faglia trascorrente

(rappresentazione grafica di un faglia trascorrente)



Faglie oblique

Le faglie oblique sono cosi dette poichè durante un sisma il blocco di roccia non si muove solo sull'asse verticale (come le normali e le inverse) o orizzontale (come le trascorrenti).


Ecco una lista con alcune tra le faglie attive più pericolose al mondo :



Una faglia si dice attiva se mostra tracce di scorrimento tra i due blocchi di roccia avvenuto nel corso degli ultimi 40.000 anni e per cui si presume che lo scorrimento, quindi un terremoto, possa ancora verificarsi.
Terremoto la cui magnitudo, nonchè la sua durata, dipende dalla lunghezza della faglia che ha causato l'evento sismico (più è lunga e più il sisma sarà forte).
Ad esempio pare che la lunghezza della faglia responsabile del sisma di magnitudo 9.0 avvenuto in Giappone l'11/03/2011 fosse di circa 280 km !


In questo video caricato su Youtube è ben visibile la linea di faglia della frattura responsabile di un terremoto di magnitudo 7.8 avvenuto in Nuova Zelanda il 14 Novembre del 2016:





Di seguito è presente una mappa interattiva nella quale è stato caricato il DISS 3.2.1, ovvero il database delle singole sorgenti sismogenetiche realizzato dall'INGV (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia).

Grazie a questa mappa puoi conoscere tutte le faglie attive presenti in Italia:


logo database DISS INGV

Legenda Mappa faglie attive
legende faglie attive



Vuoi ricevere una notifica quando avviene un forte terremoto in Italia o nel mondo ?


Scarica gratuitamente sul tuo cellulare Telegram, una delle app di messagistica più famose al mondo e iscriviti al nostro canale telegram.
Se avverrà un terremoto in Italia con magnitudo maggiore di 4.4 o maggiore di 6.4 ma con epicentro in un altro luogo del pianeta riceverai un messaggio sul canale Telegram di Mapsism.
Il canale è un gruppo in cui ricevere i nostri avvisi in maniera anonima, sicura e gratuita.


Clicca qui per seguirci su Telegram







Al seguente link puoi conoscere le fonti da cui provengono i dati dei terremoti presenti su Mapsism (principalmente EMSC-CSEM, USGS, INGV).



Torna su