Tu sei qui:

Tipi di lava



Con il termine lava si intende il magma vulcanico che una volta eruttato ha perso i gas presenti al suo interno.
Praticamente il magma che risale dalle viscere del vulcano depressurizza e si libera dei gas che inizialmente erano disciolti in soluzione: i gas liberati dal processo di degassamento sono ad esempio l'anidride carbonica, il vapore acqueo, il monossido di carbonio e la pericolosa anidride solforosa.


lava
(Foto realizzata sull'Etna da Giò Giusa)


In genere il magma prima che venga eruttato sosta in una o più camere magmatiche del vulcano e inizia a impoverirsi di gas.
Ciò non avviene quando risale direttamente dal mantello e giunge in superficie con un'elevata componente gassosa: in questo caso è detto "magma primitivo" (perché non ha avuto tempo e modo di differenziarsi e presenta una composizione simile ai magmi del mantello terrestre - situato a una maggiore profondità rispetto alla crosta terrestre).

La viscosità e la temperatura della lava varia invece a seconda del contenuto di silice: più la quantità silicea sarà bassa e tanto più viscosa e calda sarà la lava.


INDICE





Rocce intrusive ed effusive

A seconda del luogo in cui si solidifica il magma possiamo distinguere tra:

  • rocce intrusive o plutoniche: se si sono solidificate all'interno della camera magmatica
  • rocce effusive: se sono solidificate in superficie oppure in un ambiente sottomarino (sono rocce effusive l'Andesite, la riolite, il basalto, la dacite ecc ecc)






Il contenuto di silice

A seconda del contenuto di silice è possibile riconoscere 3 tipi di lava:

  • granitiche o acide o sialiche, nel caso abbiano un elevato tenore di silice

  • andesitiche o neutre, nel caso abbiano un tenore medio di silice

  • basaltiche o basiche o femiche, nel caso abbiano un basso tenore di silice

A seconda della percentuale di silice varia la viscosità e la temperatura della lava, ad esempio la lava basaltica è estremamente fluida e calda.
La lava basaltica inoltre è nota inoltre per l'aver creato, in numerose aree vulcaniche del pianeta, il basalto colonnare.





Lava a cuscino

Assumono l'aspetto di blocchi arrotondati e sono anche note con il nome inglese di pillow lave.
Si formano solo in ambiente sottomarino quando la lava, appena fuoriuscita, scivola lungo superfici inclinate: la superficie si raffredda rapidamente, per contatto con l'acqua, e assume un aspetto vetroso mentre l'interno si raffredda più lentamente.


lava a cuscino
La lava a cuscino è tra i tipi di lava più frequenti lungo le dorsali oceaniche.




Lava Pahoehoe

La lava Pahoehoe è molto fluida e crea colate dalla superficie liscia, ondulata e ricoperta da un sottile strato di vetro vulcanico.
Talvolta è anche detta lava a corda perché il suo aspetto richiama quello di una corda.
Questo aspetto particolare è dovuto al fatto che la lava, molto fluida, solidifica in superficie ma al di sotto continua a scorrere velocemente.


lava Pahoehoe
Photo by USGS on Unsplash





Lave AA

La superficie della lava AA è irregolare e il magma da cui deriva è più viscoso rispetto agli altri due tipi di lava descritti precedentemente.
Durante il raffreddamento della lava AA, anche nota come lava a scaglie o scoriacea, si forma una rigida crosta superficiale che si frattura a causa del movimento della lava sottostante ancora calda e fluida.


lava aa
Photo by Dimitry B on Unsplash




Quanto è calda la lava ?

La lava con una maggiore quantità di silice è più viscose e ha una temperatura di circa 700-800°C mentre la lava eruttata dai vulcani a scudo delle Hawaii è estremamente fluida e può raggiungere anche temperature di 1200°C.
In genere al diminuire della quantità di silice la lava risulta più calda e meno viscosa (i vulcani esplosivi eruttano lava caratterizzata da una grande viscosità).

La temperatura può essere "intuita" anche dal colore della lava:

  • il giallo indica una temperatura di circa 1.000 - 1.200 gradi centigradi.
  • l'arancione una temperatura leggermente meno calda ovvero di circa 800 - 1.000°C.
  • il rosso è ancora più "freddo", circa 600–800 gradi centigradi.

Ogni settimana eruttano sempre nuovi vulcani ?

Iscriviti gratuitamente e ricevi per email un aggiornamento settimanale sui vulcani attivi del pianeta:


Aggiornamento settimanale


Torna su