Tu sei qui:

Lahar



Il Lahar è una colata di fango (a volte bollente) costituita da materiale piroclastico (lapilli e cenere vulcanica) e acqua, che scorre lungo i fianchi del vulcano travolgendo qualsiasi cosa con grande impeto.

Il Lahar ha il comportamento, la consistenza e la viscosità del cemento: fluido quando è nella fase di movimento, mentre solidifica rapidamente quando si ferma.


Un Lahar può formarsi nei seguenti modi:

  • Intense piogge causate da un' eruzione vulcanica esplosiva che produce grandi quantitativi di vapore, creando così temporali di origine vulcanica, che si riversano sulle pendici del vulcano creando valanghe di fango.

  • Un'inondazione causata da un ghiacciaio o da un lago proglaciale presenti all'interno di un cratere vulcanico, che danno luogo anche a jokulhlaup (termine Islandese).

  • La neve o il ghiaccio fusi da una nube piroclastica durante un'eruzione vulcanica.



E' un fenomeno molto pericoloso, infatti i numerosi lahar prodotti dall'eruzione del Nevado del Ruiz in Colombia nel 1985 uccisero circa 23.000 persone nella città di Armero, sepolta sotto 8 metri di fango e detriti.


lahar Armero
La devastazione dei lahar sulla città di Armero

Ogni settimana eruttano sempre nuovi vulcani ?

Iscriviti gratuitamente e ricevi per email un aggiornamento settimanale sui vulcani attivi del pianeta:


Aggiornamento settimanale


Torna su